Università degli Studi di Urbino

 

UrbinoFondata nel 1506, la sua cinquecentenaria storia la rende una delle università più antiche d'Europa.La sua nascita è strettamente correlata al Ducato di Urbino, retto da Guidobaldo da Montefeltro che istituì il "Collegio dei dottori", e alla volontà del roveresco Papa Giulio II che con la bolla pontificia Ad Sanctam Beati Petri Sedem Divina Dispositione Sublimati del 18 febbraio 1507 che permise alla costituenda "magistratura urbinate" di creare dei dottori. Dal 1566 ebbe da Papa Pio V la facoltà di laureare poeti, creare dottori in diritto canonico e civile e di nominare notai. Il collegio divenne "Pubblico studio" nel 1576 e "Università" nel 1671 per opera di Papa Clemente IX. Il 23 ottobre 1862, per effetto del Regio Decreto n. 912, venne proclamata "Libera Università".A partire dal 1965, la sede di Urbino è stata rinnovata su progetto dell'architetto Giancarlo De Carlo, che ne ha fatto uno dei suoi lavori più importanti.

Gli edifici del campus si fondono armonicamente con il paesaggio circostante, mimetizzandosi nel delicato contesto urbano della città antica.Nel 2003 l'università è stata intitolata al Senatore a vita Carlo Bo che ne è stato il magnifico rettore per cinquantaquattro anni, dal 1947 al 2001, e che ha fortemente influenzato la storia dell'ateneo dandogli prestigio e nuovo impulso allo sviluppo.L'università si struttura in 11 facoltà, 52 istituti, 46 corsi di primo livello, 20 corsi di laurea specialistica di cui 2 a percorso unico.Con Decreto del Ministero dell'Università e della Ricerca del 22 dicembre 2006, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie generale - n. 143 del 22 giugno 2007, la libera università è divenuta Statale proprio in corrispondenza con il suo cinquecentenario di fondazione. Custom paper writing - www.ceticwales.com - appartamenti a Urbino - il forex trading piattaforma